Cerca

PARTNERSHIP

Il progetto EXADRONE nasce dalla partenrship tra ENEA Centro Ricerche Brasimone nel comune di Camugnano e METAPROJECTS Ente di Ricerca privato nel comune di Vergato, entrambe nell’area dell’Appennino Emiliano.

La somma delle competenze e delle risorse di ENEA e METAPROJECTS realizzano una base teorico pratica di MECCATRONICA avanzata.

Con il contributo economico per il progetto EXADRONE dalla Regione Emilia Romagna

e con il recente accordo siglato a dicembre 2020 tra ENEA e METAPROJECTS, è stato validato un programma  di collaborazione per i prossimi 5 anni e oltre con le modalità di gestione delle risorse condivise.

L’ACCADEMIA EXADRONE di ENEA sarà gestita in partenership con METAPROJECTS dall’Ing. Mariano Tarantino nel ruolo di (AM) Accountable Manager per ENEA e dal Ing. Paolo Tassin come Direttore Scientifico.

Il LABORATORIO AUTOMAZIONE svolgerà la propria attività di ricerca e progettazione meccatronica al servizio di altre divisioni di ENEA e di realtà imprenditoriali esterne.  L’obiettivo sarà di contribuire alla ricerca con un Laboratorio di eccellenza e competenze allargate nell’ingegneria elettronica applicata ai droni ed a sistemi embedded.

Per visitare il Centro Ricerche Brasimone vedi istruzioni al LINK.

 

 partner 11

ENEA Centro Ricerche Brasimone

Il Centro del Brasimone è uno dei maggiori centri di ricerca a livello nazionale e internazionale dedicato allo studio e allo sviluppo delle tecnologie nei settori della fissione di quarta generazione e fusione nucleare a confinamento magnetico.

Rilevanti sono le competenze disponibili sulla tecnologia dei metalli liquidi, sui materiali innovativi per applicazioni in ambienti severi, sulla prototipazione di sistemi e componenti per applicazioni ai sistemi energetici anche nucleari.

Il Centro inoltre ospita studenti e dottorandi per lavori di tesi e di dottorato sia analitici che sperimentali.

Il Centro del Brasimone presenta una storica vocazione alla ricerca sperimentale e attualmente opera e gestisce un parco di infrastrutture sperimentali unico al mondo.

Le attività di ricerca e sviluppo in ambito nucleare, dei sistemi energetici innovativi, sulle tecnologie di frontiera, sono gestite dalla Divisione di Ingegneria Sperimentale.

Vengono inoltre effettuate rilevanti attività nei campi della radioprotezione fisica, del monitoraggio ambientale, dell’addestramento e supporto logistico al Programma Nazionale di Ricerche in Antartide.

Per quanto riguarda le dimensioni del sito, la superficie totale di proprietà ENEA del Centro Ricerche Brasimone è di oltre 400 ettari; di questi circa 100 sono urbanizzati, gli altri destinati a bosco.

 

 partner 15

METAPROJECTS Electronic Engineering Research

Ente di Ricerca privato nasce nel 2007 per iniziativa di un gruppo di ingegneri e professionisti dell’industria Bolognese. Opera prevalentemente nella ricerca e nell’innovazione tecnologica per l’ingegneria elettronica. 
Le avanzate competenze acquisite nel motion control ed elettronica di potenza, nella sensoristica, nei sistemi di localizzazione GPS miniaturizzati per wildlife tracker, nella radiofrequenza e IoT, sono state la base per l’implementazione del progetto EXADRONE http://www.exadrone.it/ in partnership con ENEA Centro Ricerche Brasimone.

METAPROJECTS dal 2018 è attiva nella ricerca e applicazione dei “metamateriali” per radiofrequenza di potenza.

Per raggiungere e sostenere gli obiettivi di ricerca METAPROJECTS svolge in outsourcing attività di progettazione elettronica con simulazione predittiva, sviluppo hardware – firmware e software, industrializzazione dei prodotti, supporto alla certificazione.